Réseau Privé Virtuel

VPN Veloce e sicuro. PureVPN è un servizio davvero affidabile. Con più di 750 server posizionati in 141 nazioni del mondo, le opzioni di connessione sono molte permettono di avere un’esperienza di navigazione rapida e sicura. PureVPN permette di avere un accesso a internet davvero completo e sicuro.
- Scaricare PureVPN

The Onion Router

Tor protegge la tua privacy - L’uso di Tor è finalizzato a proteggere la privacy degli utenti, la loro libertà e la possibilità di condurre delle comunicazioni confidenziali senza che vengano monitorate.
- Scaricare Tor Browser Bundle (TBB)


Anonymous Videos

Anonymous contro il Ku Klux Klan

Français
English
Italiano
Türkçe

venerdì 6 novembre 2015 Translation English

Il gesto è “una forma di resistenza” contro la violenza razziale, afferma il collettivo di hacker.

“Una forma di resistenza” contro la violenza razziale. Con questa motivazione il collettivo di hacker Anonymous ha svelato l’identità di mille presunti simpatizzanti del Ku Klux Klan.

Gli hacker avevano già pubblicato nei giorni scorsi nomi e contatti di 57 esponenti legati al KKK: la lista, però, secondo la Bbc, sarebbe falsa. La pubblicazione è stata motivata da Anonymous in seguito ad alcuni fatti avvenuti in passato come la minaccia del gruppo per la supremazia dei bianchi di ricorrere alla “forza letale” contro le persone che avevano partecipato alla protesta per la mancata incriminazione del poliziotto bianco che uccise, nell’agosto del 2014, il giovane afroamericano Michael Brown a Ferguson. Manifestazione alla quale aveva preso parte lo stesso Anonymous.

Anonymous Operation KKK

Il nuovo elenco, chiarisce Anonymous, è stato realizzato usando l’intelligenza umana e non l’hackeraggio. “Questo significa – si legge in un comunicato del collettivo di hacker – che gli individui sono stati spesso identificati ricorrendo a fonti umane di informazione attraverso metodi aperti (interviste con fonti esperte) o coperti (spionaggio digitale/ingegneria sociale)”. Tra i nomi e i contatti compaiono profili social di persone che frequentemente pubblicano contenuti o slogan razzisti e che hanno aderito o messo un “mi piace” ai gruppi legati al KKK su Facebook e Google+.

Già lo scorso anno, Anonymous aveva preso il controllo dell’account Twitter del KKK, sostituendolo con il proprio logo. E anche quella volta erano stati rivelati alcuni nomi di membri dell’organizzazione di estrema destra.

  • l’Unità TV
Anonymous images
Il collettivo di Riseup - Cari utenti di Riseup, internet può essere un posto freddo e duro, pieno di gente cattiva, (...)

SPIP, un sistema di pubblicazione - Che cos’è SPIP? SPIP è un sistema di pubblicazione per Internet. Si tratta di un insieme di file, (...)

Barrett Brown arrestato ancora - L’odissea giudiziaria di Barrett Brown, attivista di Anonymous. Giornalista e attivista che ha (...)

Eroi per il popolo, Nemici per lo Stato...

Jeremy Hammond
Jeremy
Matt DeHart
Matt
Martin Gottesfeld
Marty
Barrett Brown
Barrett
Higinio Ochoa III
Higinio
Ryan Ackroyd
Ryan
Jake Davis
Jake
Christopher Weatherhead
Christopher
Jon Cowden
Jon
John Anthony Borell III
John
Raynaldo Rivera
Raynaldo
Fidel Salinas
Fidel

Alcuni dei nostri coraggiosi eroi e attivisti sono ora in carcere e hanno bisogno del vostro aiuto...

WikiLeaks

Inviare documenti a WikiLeaks

Il personale di Wikileaks verifica il documento ricevuto e poi provvede alla sua diffusione.



Anonymous t-shirt Store
T-shirts store

Maglietta, Felpa con cappuccio

Guy Fawkes

Donazioni in Bitcoin

Bitcoin Wallet: 1C4eHds1wUHwgYHYyQGCaonAhPwgZS8haP

Anonymous VPN

Virtual Private Network